Sformato di spinaci

Attenzione!! La cucina di Via Pecchio si è trasferita su www.viapecchio.com!!

Buone feste a tutti! In questi giorni ho accumulato un po’ di ricette interessanti, iniziamo da questo sformato di spinaci che ho preparato basandomi su una ricetta del bellissimo Libro di Cucina che mi sono regalato per Natale. Per il mio sformato ho scelto di usare lo stampo della ciambella, ottenendo una forma gradevole e un comodo posto per inserire altre prelibatezze. Come guarnizione ho preparato una besciamella rosata e delle carote “croccantine” al burro leggermente speziate.

Perdonatemi se le dosi sono un po’ imprecise, perchè non avevo scritto niente mentre lo facevo.

Ingredienti:

Per lo sformato:

  • 1kg di spinaci
  • 0.5L di latte intero
  • 70g di burro
  • 70g di farina 00
  • 20g di grana grattuggiato
  • 1 o 2 uova
  • sale e pepe
  • noce moscata
  • burro e farina gialla o semolino per la teglia

Per la guarnizione:

  • 50g di burro
  • 50g di farina 00
  • 3dL di latte intero
  • 2 o 3 carote
  • sale, pepe e spezie

Tempo: 2 ore, compresa la cottura

Difficoltà: media (pensavo fosse molto più difficile)

Fate sbollentare gli spinaci per qualche minuto in acqua leggermente salata, quindi scolateli bene. Nel frattempo preparate una besciamella abbastanza densa con il burro, la farina e il latte.

composto per sformatoScolate e asciugate gli spinaci e tritateli con un tritatutto o a mano con la mezzaluna, amalgamateli in una terrina capiente con la besciamella ancora calda. Quando il composto sarà diventato tiepido, aggiungete le uova e il grana e mescolate bene.

Imburrate lo stampo che avete scelto (volendo potete fare anche degli sformati monoporzione con degli stampini piccoli) e ricopritelo di farina gialla o semolino. Il libro consigliava il semolino, io ho usato la farina gialla e mi sono trovato benissimo. Lo sformato va cotto in forno a bagno maria, in modo che non si bruci e che lo stampo venga scaldato in modo uniforme. Io l’ho infornato immergendo lo stampo in una teglia più grande con un po’ d’acqua, e ho cotto per 50′ circa a 180°C. La ricetta originale consigliava 30-40′ di cottura, forse perchè l’acqua del bagnosformato maria andava preriscaldata insieme al forno? In ogni caso il mio sformato è uscito perfettamente dallo stampo con una bella crosticina, mentre all’interno è rimasto molto morbido, quindi direi che la cottura è andata bene: credo sia un tipico caso di fortuna del principiante.

Per la guarnizione ho preparato un’altra besciamella che ho stemperato con un po’ di passata di pomodoro, ottenendo una graziosa besciamella rosa da spalmare sullo sformato. Al centro della ciambella ho messo delle carote saltate al burro con un po’ di rosmarino, paprika dolce, sale e pepe. Ovviamente si potrebbe abbinare anche con un sugo di carne o con quello che vi viene in mente, ma grazie all’abbinamento con le carote ora ho anch’io delle ricette vegetariane, e mi sento più alla moda 😀

sformato guarnito

 

Attenzione!! La cucina di Via Pecchio si è trasferita su www.viapecchio.com!!

 

Annunci

2 risposte a “Sformato di spinaci

  1. voglio fare lo sformato o di verdure o i spinaci,usando la pasta sfrolla come faccio?vi prego contattatemi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...