Tiramisù

Vagando per i food blog mi sono imbattutto nella ricetta del tiramisù di Daniele-pasticcere, e mi sono ricordato del mio tiramisù natalizio. Ecco il tiramisù alla maniera di Via Pecchio (non vi preoccupate, è un tiramisù abbastanza tradizionale).

Ingredienti (per un tiramisù bello grosso):

  • 500g di mascarpone
  • 4 uova
  • 100g di zucchero
  • un bel po’ di caffè (io ho usato circa 3 caffettiere da 4 persone)
  • savoiardi
  • cacao amaro

Tempo: 1 ora + qualche ora di frigorifero

Difficoltà: media

Per prima cosa preparate il caffè e lasciatelo raffreddare; molti aggiungono al caffè un po’ di marsala, io non ho mai provato quindi lascio a voi la scelta.

crema al mascarponePer preparare la crema al mascarpone montate i tuorli con 100g di zucchero, quindi unite il mascarpone poco alla volta fino ad ottenere un composto omogeneo. A parte montate a neve ferma gli albumi e uniteli all’altro composto mescolando lentamente dal basso verso l’alto e sempre nello stesso verso.

Scegliete un recipiente adatto per contenere il tiramisù: io ho usato un grazioso contenitore rotondo, che però complica un po’ l’assemblaggio dei savoiardi. Una pirofila rettangolare è sicuramente più semplice da riempire. Vi consiglio di scegliere un contenitore che vi permetta di fare due o tre strati di biscotti.

Disponete uno strato di crema sul fondo, sul quale verranno disposti i savoiardi. Versate un po’ di caffè in un piatto piano nel quale andrete ad immergere i savoiardi. Il savoiardo non va bagnato troppo, perchè altrimenti si disfa, ma neancheComposizione del tiramisù troppo poco. La tecnica consigliatami da mia madre prevede quattro rapide immersioni del biscotto con rotazioni di 180°C lungo l’asse principale: in parole povere “pucciate”, girate, girate e girate, per un totale di due rapide rotazioni complete del savoiardo. Disponete i savoiardi ben vicini tra loro, formando uno strato abbastanza compatto. Coprite con la crema e ripetete l’operazione finchè la pirofila/teglia non sarà piena. Finite la superficie con uno strato di crema e lisciatela con una spatola o con un cucchiaio.

Decorate la superficie con del cacao amaro passato su un colino o un setaccio (dalla foto purtroppo si nota che io non l’ho setacciato). Io e il mio collaboratore (il Tommi, un altro dei ragazzi dello zoo di Via Pecchio) abbiamo tentato di produrre uno stencil natalizio a forma di albero di Natale: il risultato non è particolarmente artistico, ma il tiramisù era ottimo!

Ricordatevi di lasciarlo riposare in frigo per qualche ora, il tiramisù si deve raffreddare e compattare bene ed appartiene senza dubbio alla categoria dei “più buoni il giorno dopo”.

Tiramisù di Natale

Annunci

3 risposte a “Tiramisù

  1. ehi ciao..bella questa ricetta del tiramisu…ehehe…cmq,grazie per avermi citato…ciao e alla prox

  2. Grazie a te per la visita e complimenti per il blog, ti inserisco tra i miei link

  3. Pingback: Il Blog del Tartufaio » Tiramisù

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...