Rotolini di piadina con bresaola e stracchino

Con questa ricetta, preparata proprio questa sera, inauguro la categoria delle ricette veloci. Se riuscite a gestire due o tre fornelli in contemporanea senza far danni, questo piatto si prepara in una decina di minuti e fa la sua figura. L’ho catalogato come antipasto, ma facendo delle porzioni generose può essere anche un piatto unico per un pranzetto veloce con stile.

Le piadine le ho comprate al supermercato (prima o poi proverò a farle in casa), l’importante è che siano quelle fresche che si trovano nel banco frigo, non quelle a lunga conservazione che sono dei frisbee.

Ingredienti (per due persone):

  • una piadina
  • un piattino di bresaola (direi mezz’etto abbondante)
  • 100g di stracchino (o un altro formaggio molle: certosa, crescenza, squacquerone…)
  • 50cc di panna da cucina
  • mezzo bicchiere di latte
  • mezza patata
  • olio per friggere

Tempo: se riuscite a fare tutto insieme meno di 10 minuti

Difficoltà: facile, se procedete con un po’ di calma

Per questa preparazione ad alta velocità avrete bisogno di tre fornelli: sul più grande mettete una grossa padella antiaderente per la piadina, sul fornello medio preparate una padella di medie dimensioni con un dito di olio per friggere e sul fornello più piccolo un pentolino per la crema che userete per guarnire il piatto.

Piadina in padellaLa piadina: questa è la parte più semplice, scaldate bene la padella e adagiateci dentro la piadina. Scaldatela per pochi minuti da un lato, poi giratela e disponete sul lato già caldo lo stracchino (non tutto, conservatele un terzo circa) e le fette di bresaola. Non distraetevi perchè rischiate di farla diventare troppo secca e diventa difficile arrotolarla: io l’ho salvata appena in tempo. Quando la piadina è calda e il formaggio inizia a fondere, toglietela dal fuoco e arrotolatela, fissandola con degli stuzzicadenti. Tagliate delle rondelle di circa 5 cm di spessore.

Le patate: i rotolini verrano serviti accompagnati da delle patatine fritte tagliate a “chips”, cioè a fettine sottili. Tagliate delle fette di patata molto sottili, con un coltello o con la mandolina, e friggetele nell’olio ben caldo. Lasciatele pure cuocere finchè diventano ben dorate, in modo che siano croccanti, serviranno a contrastare la crema di formaggio che completa il piatto. Devo dire che, tra le mie patate, le più buone erano quelle che mi sembravano troppo cotte: in realtà erano croccanti al punto giusto. Quando togliete le patate dall’olio asciugatele con della carta assorbente e salate leggermente.

La crema di stracchino: a fuoco molto basso fate rammollire lo stracchino che non avete usato per la piadina e aggiungete la panna, mescolando con un cucchiaio di legno. Quando il composto inizia a diventare fluido, aggiungete il latte e mescolate ancora per qualche minuto, fino ad ottenere un composto omogeneo e cremoso.

Disponete sul piatto un paio di rotolini di piadina, qualche patatina e un paio di cucchiai di crema di formaggio con una macinata di pepe nero. Ditate sul piatto a parte, direi che sto migliorando anche nelle presentazioni.

Piadina impiattata

Annunci

6 risposte a “Rotolini di piadina con bresaola e stracchino

  1. Me lo rifai quando torno?

    io adooooooooooooro la piadina e adooooooooooooooooro la bresaola…

    sempre se non torno vegetariano come qualcun altro…

    Non so, non lo escluderei a priori…

  2. Volentieri, però portami qualche gadget culinario ammericano!

  3. Mo, ma la ricetta degli gnocchi megapregio di sabato non la posti? Erano buoni a manna!!!!

    (a parte che anche sti rotolini mi ispirano una cifrella…)

  4. Arrivano anche gli gnocchi, ho un sacco di materiale arretrato che devo pubblicare. Questa settimana vorrei mettere una ricetta al giorno, ma devo riuscire a non addormentarmi troppo presto alla sera…

  5. La ricetta sembra proprio succulenta… magari della rucola al posto della bresaola? 🙂

  6. non si cucina la bresaola!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...