Rotolo con gli spinaci

Rieccomi dopo qualche giorno di assenza, vi avevo promesso un sacco di aggiornamenti e, come sempre, mi sono perso per strada. La ricetta che vi propongo oggi è un piatto che da sempre associo alle feste, infatti quest’anno l’ho preparato per il cenone del 31 Dicembre. La ricetta originale stava su qualche vecchissimo giornale di cucina di mia madre ed era una ricetta illustrata a fumetti, che da piccolo mi piaceva moltissimo, ma questo a voi non credo che interessi. Passiamo all’azione:

Ingredienti (per due rotoli):

Per la pasta:

  • 500g di farina 00
  • 4 uova
  • olio
  • sale
  • poca acqua se serve

Per il ripieno:

  • 700-800g spinaci
  • 250g ricotta
  • 1 uovo
  • Sale, pepe, noce moscata
  • 150g di prosciutto cotto a dadini
  • 70g parmigiano grattuggiato

Per guarnire:

  • Panna da cucina
  • Burro
  • Parmigiano grattuggiato

Difficoltà: media

Tempo: 1 ora e mezza circa

Impastate la pasta all’uovo (alla quale prima o poi dedicherò un post, per ora trovate qualche dettaglio qui) e lasciatela a riposare al riparo dall’aria. Nel frattempo preparate il ripieno: lessate gli spinaci per una decina di minuti in acqua bollente leggermente salata, scolateli e strizzateli bene: è importante che gli spinaci siano ben asciutti per avere un ripieno Ripieno del rotolocompatto. Lasciate asciugare gli spinaci e tritateli con la mezzaluna. In un’insalatiera mescolate agli spinaci la ricotta, l’uovo, il formaggio e il prosciutto. Salate, pepate e grattuggiate un po’ di noce moscata nel ripieno, mescolando fino ad ottenere un composto omogeneo.

Stendete la pasta sulla spianatoia ben infarinata, cercando di ottenere una forma rettangolare. La sfoglia va lasciata leggermente spessa; per me non è un problema nel senso che più di tanto con il mattarello non riesco a tirarla, ma se siete bravi non esagerate, altrimenti il rotolo rischia di rompersi. Preparazione rotolo

Ricoprite la sfoglia con un sottile strato di ripieno, lasciando una parte vuota lungo i bordi (arrotolando il ripieno tende ad uscire). Arrotolate cercando di tenere stretto il rotolo e richiudete le estremità schiacciando la pasta verso l’interno.

Rotolo e canovaccioRotolo impacchettato

Arrotolate attorno al rotolo un canovaccio ben stretto e chiudetelo alle estremità con dello spago da cucina. Immergetelo in acqua bollente salata e cuocete per una ventina di minuti. A cottura ultimata toglietelo dalla pentola e lasciatelo raffreddare sempre avvolto nel canovaccio.

Quando si sarà raffreddato togliete il rotolo dal canovaccio e tagliatelo a fette spesse circa un centimetro. Disponete qualcheFette di rotolo fiocco di burro sul fondo di una teglia e adagiateci sopra le fette di rotolo. Coprite con della panna da cucina, abbondante formaggio grattuggiato e ancora qualche fiocco di burro.

Infornate per un quarto d’ora circa a 180°C, eventualmente dategli qualche minuto di grill alla fine per farlo dorare, facendo attenzione a non farlo seccare troppo. Volendo il rotolo si può preparare qualche giorno prima e conservare in frigorifero, così dovrete solo scaldarlo e servire in tavola.

Rotolo pronto

Annunci

8 risposte a “Rotolo con gli spinaci

  1. bella questa anche se io il proscitto non lo metterei a dadini.se lo preferisci spesso di modo che si senta sotto i denti (anche se secondo me si deve sentire solo la pasta come “componente duro” mentre il prosciutto deve rientrare nella consistenza del ripieno con cui si deve amalgamare, non formare un terzo elemento)
    inoltre prova a mettere un filo di panna sulla pasta una volta stesa.
    Sto dando per scontato in questo mio ragionamento che tu non voglia la besciamella che sarebbe il miglior condimento di questa delizia 🙂

  2. Pingback: Il Blog del Tartufaio » Rotolo con gli spinaci

  3. E proprio una bella ricetta, adoro le torte gli spinaci, il rotolo non lo conoscevo. grazie per l’idea!!

  4. Grazie a te per la visita!

  5. buonaa!!!!!!!

  6. buoooooooooonnnnnnnnnnnaaaaaaaa!!!!!!!!

  7. Ho gustato un piatto simile,ma al posto del prosciutto aveva la salsiccia sbriciolata e per condimento finale un buon sugo di pomodoro;è una variante non male ti consiglio di provare, io intanto proverò la tua ricetta.ciao

  8. Devo per forza lessarlo o posso metterlo direttamente in forno? 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...