Arrosto di maiale al latte (o all’aglio?)

Attenzione!! La cucina di Via Pecchio si è trasferita su www.viapecchio.com!!

Questa ricetta l’ho adattata da un libro di cucina pavese (La Tavola del gran pavese), su l quale appare con la denominazione di “lombo all’aglio”. Per non scoraggiare i lettori più schizzinosi, lo chiamerò arrosto al latte, visto che c’è tanto latte e l’aglio non si sente più di tanto. La ricetta è molto semplice e il risultato è veramente ottimo.

Per la scelta del taglio di carne mi sono fatto consigliare dal mio simpatico macellaio, che mi ha proposto il pezzo iniziale della lonza, quello più vicino alla coppa. Non ho idea di quanto pesasse, credo sei o sette etti da crudo, che per quattro persone dovrebbe bastare.

Ingredienti:

  • Un pezzo di lonza di maiale
  • 50 g circa di spicchi d’aglio vestiti
  • 3/4 L di latte
  • sale e pepe
  • aromi a vostro piacimento (vi consiglio la noce moscata, o qualche foglia di alloro)

Difficoltà: facile

Tempo: 10 minuti più la cottura

Accomodate l’arrosto in una teglia a bordi alti o in un tegame da forno. Versate il latte in modo che copra la carne per più di metà della sua altezza. Aggiungete gli spicchi d’aglio vestiti (cioè non sbucciati), salate e pepate a piacere e, volendo, aggiungete gli altri aromi.

Scaldate il forno a 220°C e, nel frattempo, portate ad ebollizione il latte sul fornello a fuoco vivo. Infornate per 50-60 minuti, girando la carne ogni quarto d’ora circa. Quando la carne sarà tenera e il latte si sarà ridotto a una crema, spegnete il forno e lasciate riposare l’arrosto a forno spento per una decina di minuti.

Tagliate la carne e tenetela in caldo mentre preparate la salsa. Filtrate il latte su un colino e schiacciate gli spicchi d’aglio. Io ho scelto di lasciare la salsa abbastanza liquida, ma volendo si può restringere ulteriormente.

L’arrosto si abbina benissimo ad un purè di patate; io ho optato per un purè di spinaci ottenuto frullando degli spinaci cotti con del burro, a cui ho aggiunto un filo di latte e del parmigiano grattuggiato. Ho servito la carne con la sua salsa a specchio e il purè. Si presenta abbastanza bene ed era ottimo: la carne rimane molto tenera e l’aglio è molto delicato.

Arrosto di maiale al latte

Attenzione!! La cucina di Via Pecchio si è trasferita su www.viapecchio.com!!

 

Annunci

2 risposte a “Arrosto di maiale al latte (o all’aglio?)

  1. Pingback: Il Blog del Tartufaio » Arrosto di maiale al latte (o all’aglio?)

  2. Pingback: Il Blog del Golosone » Arrosto di maiale al latte (o all’aglio?)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...