Gnocchi di farina di castagne con speck, radicchio e asiago

Attenzione!! La cucina di Via Pecchio si è trasferita su www.viapecchio.com!!

Il titolo della ricetta è abbastanza autoesplicativo, quindi non mi perderò in chiacchiere. L’abbinamento non è niente di particolarmente originale: radicchio e speck sono quanto di più scontato si possa concepire in cucina, soprattutto con un formaggio a chiudere il terzetto.

Ingredienti:

Per gli gnocchi:

  • Patate bianche (500 g)
  • Farina 00
  • Farina di castagne
  • 1 uovo
  • sale

Per il condimento:

  • Radicchio di chioggia, un cespo (due se sono piccoli)
  • Due fette spesse di speck
  • Asiago fresco, 150 g circa
  • Uno spicchio d’aglio
  • Sale e pepe

Difficoltà: media

Tempo: un’ora

Cuocete le patate (con la buccia) in acqua bollente oppure nel microonde. Scegliete patate più o meno della stessa grandezza in modo che la cottura sia omogenea. Quando saranno cotte, sbucciatele e passatele con lo schiacciapatate o schiacciandole con una forchetta. Lasciatele raffreddare e incorporate gli altri ingredienti cercando di impastare velocemente. L’uovo è facoltativo, ma aiuta molto soprattutto se non siete dei grandi impastatori (come nel mio caso). La quantità di farina regolatela a occhio, cercando di usarne la minima quantità che vi consente di ottenere un impasto omogeneo e abbastanza compatto. Vi consiglio di usare uguali quantità di farina 00 e farina di castagne, perchè questa non aiuta moltissimo a tenere insieme l’impasto. La farina di castagne tende a fare molti grumi, quindi setacciatela bene prima di aggiungerla.

Infarinate il tavolo o la spianatoia e formate con l’impasto dei cilindri grossi come un dito, tagliateli a pezzetti e passate gli gnocchi su una grattugia o sui rebbi di una forchetta.

In una padella grande fate rosolare rapidamente il radicchio con uno spicchio d’aglio e un filo d’olio, aggiungete lo speck e una macinata di pepe e cuocete ancora per pochi minuti: lo speck deve rimanere morbido. Cuocete gli gnocchi in abbondante acqua salata. Appena vengono a galla scolateli con una schiumarola e metteteli nella padella con il radicchio e lo speck. Aggiungete il formaggio tagliato a dadini e saltate il tutto per amalgamare i sapori. Aggiungete un po’ di prezzemolo tritato e impiattate.

Gnocchi di castagne

Attenzione!! La cucina di Via Pecchio si è trasferita su www.viapecchio.com!!

Annunci

5 risposte a “Gnocchi di farina di castagne con speck, radicchio e asiago

  1. Pingback: Gnocchi di farina di castagne con speck, radicchio e asiago » In Cucina

  2. accidenti!Ci è venuta fame!L’abbiamo appena letto, ore 17:52, ed è stato subito amore…credo che dovremo sperimentarlo ma purtroppo non prima della prossima domenica o forse lo potremmo proporre per natale, si mangiano sempre le solite cos, o troppo tradizionali o troppo alternative, invece questo sembrerebbe un piatto giusto.Che ne dici?Oppure potresti suggerirci un menù natalizio?Grazie mille e…buon appetito!

  3. Grazie a voi per il commento. Non mi sento abbastanza autorevole per suggerirvi addirittura un intero menù di Natale, ma se volete sfruttare i miei gnocchi per il pranzo del 25 ne sono onorato. Per Natale potrei consigliarvi anche i miei calamari ripieni, la prima ricetta pubblicata su questo blog.

  4. li preparo domani ma sono sicura che saranno buonissimi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...